martedì 27 dicembre 2011

Forza e coraggio!

Pomeriggio a lavoro, sistemo le scartoffie sentendo (non per mia scelta) "Ed io rinascerò cervo a primavera"...

CE LA POSSO FARE!!!!!!!

martedì 20 dicembre 2011

I love you, Mauritania

Ieri sera, mentre guardavo su LA7D l'Oprah Winfrey Show ho scoperto che in Mauritania vanno le donne in carne, meglio ancora se con un bel sederone, le smagliature e anche pluri-divorziate, perchè sgnifica che sono state desiderate da tanti uomini e, ciliegina sulla torta, sono considerate fondamentali per l'amministrazione della casa e della famiglia.
Notizia ancor più bella: gli uomini devono essere MAGRI. IN FORMA. LORO. CAPITE?????
Io sto già prenotando il volo, chi mi segue?

mercoledì 14 dicembre 2011

Caro Dio...

Ad agosto le è morto il marito e tre giorni dopo la sorella del marito.
E' andata in depressione e le è venita la colite nervosa.
Lunedì le hanno investito la cagnolina che per fortuna non è morta, ma deve essere operata al femore...
Mò basta, no?

martedì 13 dicembre 2011

Caro collega (2)

Mi fa piacere che il fatto che io acquisti una Panda con motore diesel per risparmiare ti susciti tanta ilarità, ma, sai com'è, a me non danno l'auto aziendale, e non mi posso permettere il supermegamacchinone col turbominchiaintercooler, quindi ho dovuto rivedere un attimino le mie priorità.

P.S. visto che oggi sei in giro, spero che ti si buchino tutte e 4 le gomme in tangenziale proprio nell'ora di punta, in modo che tu rimanga fermo due ore come un pirla ad aspettare il soccorso stradale o la divina provvidenza.

venerdì 2 dicembre 2011

mercoledì 30 novembre 2011

Tentazioni natalizie

Lo dico con tutto il cuore: a me il lettore e-book non piace. Non mi piace proprio come concetto.
Come puoi anche immaginare di paragonare l'odore della carta di un libro appena comprato, l'immagine in copertina (soprattutto dei libri fantasy, i miei preferiti, sono meravigliose) con uno scatolotto di plastica???
Senza contare che è molto meno stancante per gli occhi leggere un foglio di carta che leggere su un video.
Però (sapevate che c'era un però, vero?)... I libri occupano spazio, e io ne ho TANTI, e continuo a leggerne TANTI, inoltre ci sono anche le mie collezioni: di fate, gnomi ed elfi, di bottiglie di birra, senza contare i 3 scatoloni di CD che giacciono in cantina e lo scatolone di DVD che gli tiene compagnia. Ecco. E uno in casa ci deve anche vivere... Col fidanzato e i gatti (che, ovviamente, sono giganti anche loro e occupano tutto lo spazio che riescono).
Poi gli e-book costano poco., alcuni solo 1 euro... SAIQUANTILIBRIPOSSOCOMPRARMICONUNEUROSEMPLICEMENTECLICCANDOSULLATASTIERA??? Sì, insomma, m'è partita la brocca. All'idea di tutti questi libri che non ho mai letto e che vorrei leggere e che mi sono offerti a prezzi stracciati m'è venuta la bava alla bocca.
Mò vediamo se Babbo Natale mi ascolta, o perlomeno manda la mancia.

giovedì 24 novembre 2011

C'è crisi

Non sono un'esperta di politica, finanza o altre cose del genere. Le mie conoscenze si limitano a cose molto più frivole: quanto sono altri i Puffi, cosa significano le sigle "q.b." ed "e.v.o." nelle ricette, le sigle pubblicitarie dagli anni '80 in poi... Cose stupide, appunto. Però guardando i telegiornali di questi giorni mi sembra di avere capito un paio di cose:
  • Fra trent'anni mi toccherà andare a lavorare col girello, o, peggio ancora, assumere una badante che mi accompagni;
  • Dopo avere lavorato tutta la vita, di pensione prenderò due dita negli occhi, ammesso e non concesso che me le diano, le due dita negli occhi, e riuscirò ad arrivare a fine mese solo se in questi anni sarò riuscita a risparmiare qualcosa;
  • Chi è ricco adesso sarà ancora più ricco fra trent'anni;
  • I politici non hanno nessuna intenzione di perdere privilegi, nè di diminuire di numero, quindi nonostante i miei sforzi e quelli di tutti gli italiani, continueremo a rimanere nella cacca.
Concludo dicendo anche alla Signora Merkel che non si dovrebbe stupire se ieri 1/3 dei bond tedeschi è rimasto invenduto. Gli investitori non sono mica stupidi e l'hanno capito da mò che non basta una persona per tenere in piedi la baracca. Quindi si facesse un esamino di coscienza, e, insieme agli altri suoi degni colleghi, cominciasse a pensare VERAMENTE a come uscire da 'sto casino che hanno combinato insieme alle banche, GRAZIE.

martedì 22 novembre 2011

Tormentoni (1)

Sapete quando vi svegliate con una canzone in testa e non riuscite a proprio a togliervela di torno? Ecco.


(Nina Zilli, "L'Uomo Che Amava Le Donne)

giovedì 17 novembre 2011

Pessima, pessima idea!

A chi piace fare il cambio degli armadi?
Io lo detesto, come quasi tutte le incombenze domestiche del resto, ma tutto quel piegare, mettere l'antitarme, mettere via e poi lavare i vestiti che ti servono ed erano sotto antitarme, stendere, stirare, mettere via.... Mi manca già il respiro!!!
Vista la mia proverbiale pigrizia, unita all'avversione all'ordine ed alla disciplina, quando abitavo da sola, avevo comprato un armadio immenso. Tre metri. Tutto mio!
Niente cambio stagione: le mie stagioni erano tutte lì, cioè, a dire il vero spesso erano ammontonate e sparse per la camera, comunque erano lì! A portata di mano! Basta scatole, basta antitarme, basta lavatrici (potrei usarlo come programma politico nel caso in cui mi candidassi...)!
Ma l'odiato cambio di stagione non si era arreso: si era temporaneamente defilato, aspettando il momento in cui fossi stata più vulnerabile per colpirmi alle spalle.
E il momento arrivò quando decisi di dividere il resto della mia esistenza con quel sant'uomo del mio fidanzato che, ha sì una casa più grande della mia, ma non è mica Briatore, quindi ci siamo dovuti dividere il suo armadio (tralascio la divisione del resto della casa per le prossime volte, si sa mai...), e quindi, per problemi di spazio è ricomiciato lo strazio del cambio di stagione... E potrei giurare di avere sentito sghignazzare, mentre riempivo gli scatoloni con i miei vestiti.
Insomma, questo era solo per farvi capire il mio stato d'animo: stamattina, stufa di prelevare i miei vestiti dal vano del letto tipo soldi dal Bancomat, mi sono decisa a tirare fuori gli scatoloni e adesso quando torno a casa devo sistemare tutto.... Enonchovogliaaaaaaaaa!!!!!
Me tapina....

martedì 15 novembre 2011

Caro collega...

Allora: hai passato la mattinata a zufolare tutte, ma proprio TUTTE, le canzoni che hanno fatto ieri sera nello spettacolo di Fiorello, che, mi pare d'avere intuito, deve esserti piaciuto parecchio, mentre io ero alle prese con una spedizione in Libano e inventavo nuovi modi e nuove lingue per sfancularti.
Adesso sono le 16.54. Fra cinque minuti andiamo a casa e io sono un pochino stanca...
Ora, come caxxo ti viene in mente di farmi sentire "My heart will go on" e poi di cantare una canzone di Battiato????

P.S. Chiedo venia a Battiato, non conosco il titolo della canzone, ma di sicuro la canta meglio lui.

venerdì 11 novembre 2011

Presentazioni

Benvenuto a te, mi prode internauta che sei incappato in questo blog!
Se ti sei sbagliato, pazienza, ma già che sei qua perchè non dare una sbirciatina?
Ah, lascia perdere la foto del profilo, che cambio taglio e colore di capelli con la stessa frequenza con cui cambio le scarpe, e, se ti va, leggiti qualcuno dei miei post; non sono Tolkien, ma magari un sorriso riesco a strappartelo.

Buon viaggio!
 
Template by Blografando || Distribuito da Adelebox || Immagine Header di Adele Zolea